bottinelli mela d'oro home

L’Alumna Elena Bottinelli vince il Premio Bellisario per la categoria Management

La Commissione esaminatrice del Premio Marisa Bellisario ha scelto, tra le vincitrici di questa 33° edizione, l’Alumna Elena Bottinelli, premiata per la categoria Management.

Bottinelli, amministratore delegato dell’IRCCS Ospedale San Raffaele e dell’IRCCS Galeazzi di Milano, si laurea in Ingegneria Elettronica con specializzazione in Bioingegneria al Politecnico di Milano nel 1991. Prima di arrivare al Gruppo San Donato, ha lavorato dieci anni in multinazionali leader nel settore dei dispositivi medici e ortopedici.

elena bottinelli

È tra le socie fondatrici di Leads – Donne Leader in Sanità – che ha l’obiettivo di promuovere la leadership al femminile nel settore sanitario e di favorire il superamento delle disuguaglianze di genere, puntando alla parità nelle posizioni apicali di organizzazioni pubbliche e private.  Nel 2019 la celebre rivista di economia “Forbes” inserisce Elena Bottinelli nella classifica delle 100 donne italiane di maggior successo.

Nel 2017 partecipa alla 6° edizione della Convention Alumni Politecnico di Milano (il video a questo link), sottolineando l’importanza del sistema sanitario (che proprio quest’ultimo anno è stato determinante nel fronteggiare la crisi inaspettata che ci siamo trovati ad affrontare). “Il primo obiettivo delle città è quello di far star bene i cittadini”, commenta, parlando di un futuro in cui la tecnologia, dai wearables al machine learning, giocherà un ruolo sempre più importante nella prevenzione e nel controllo della salute, facilitando la medicina personalizzata a distanza e un sistema di ambulatori distribuiti sul territorio. “Il futuro è a portata di mano. Non dobbiamo temere la tecnologia, ma conoscerla e utilizzarla in modo etico: ci insegnerà a fare scelte più consapevoli”.

elena bottinelli

Il Premio Bellisario è un riconoscimento istituito in memoria di Marisa Bellisario, pioniera della tecnologia in Italia. Dal 1989, ogni anno viene assegnato alle donne che si distinguono nella professione, nel management, nella scienza, nell’economia, nel sociale, nella cultura e nell’informazione, nello spettacolo e nello sport, sia a livello nazionale che internazionale.

“Questa 33esima Edizione – dichiara Lella Golfo, Presidente della Fondazione Marisa Bellisario – arriva dopo un periodo lungo e faticoso. Questi mesi sono stati complicati per tutti, soprattutto per le donne. Ora siamo a un punto di svolta. Le giuste battaglie, quelle per l’occupazione femminile e per la parità di genere, sono state finalmente rimesse al centro delle agende politiche”.

La premiazione si terrà il 1° luglio durante l’evento televisivo “Donne che fanno la differenza”, condotto da Laura Chimenti, e andrà in onda il 17 luglio in seconda serata su Rai1.