grazia vittadini home

L’Alumna Grazia Vittadini è la nuova CTO di Rolls-Royce

È Grazia Vittadini, Alumna Ingegneria Aeronautica 1998, la nuova Chief Technical Officer scelta da Rolls-Royce.

Dopo quasi 20 anni di carriera in Airbus, dal 2 novembre Vittadini entrerà nel gruppo britannico che produce motori per aerei, navali e turbine per produzione di energia, per poi assumere definitivamente il ruolo di CTO alla fine del primo trimestre del 2022.

grazia vittadini
Credits: quotidianomotori.com

L’anno scorso nel libro “Alumnae. Ingegnere e Tecnologie” ci raccontava:

“Oggi abbiamo di fronte a noi una grande sfida ambientale, anche questo è un campo in cui il mio lavoro può avere un impatto positivo. Uno degli obiettivi più importanti del mio lavoro, infatti, è arrivare a soluzioni per il volo a impatto zero, abbassando il consumo di carburanti il più possibile”.

UN VIAGGIO VERSO LE ZERO EMISSIONI CON ROLLS-ROYCE

L’esperta di tecnologie italiana passa a Rolls-Royce su forte volere del suo CEO, Warren East, come riportato da un articolo del Sole24Ore.

“Sono lieto di annunciare la nomina di Grazia Vittadini. Porta con sé la sua ampia competenza nelle tecnologie emergenti e dirompenti che ci aiuterà nel nostro viaggio verso le zero emissioni nette e ad espandere ulteriormente l’innovazione digitale. Ha anche molti anni di esperienza di lavoro con le nostre tecnologie fondamentali e ha una profonda conoscenza dei sistemi critici per la sicurezza che sono al centro del nostro portafoglio di prodotti”.

Warren East vittadini
Credits: thisismoney.co.uk

La scelta dell’Alumna è dovuta alla lunga esperienza che in Airbus l’ha vista alla guida di progetti innovativi per applicare nuove tecnologie sostenibili per volare a “emissioni zero”, come l’elettrificazione la propulsione a idrogeno, ma anche digitalizzazione, intelligenza artificiale, guida autonoma e impiego di materiali avanzati, creando un’organizzazione tecnologica diversificata e ad alte prestazioni.

L’obiettivo di Vittadini all’interno dell’azienda britannica sarà quindi quello di guidare la ricerca e lo sviluppo di Rolls-Royce verso la creazione di propulsori meno inquinanti, un passaggio estremamente importante, come la stessa Alumna ha sottolineato:

“Apprezzo l’opportunità di entrare a far parte della famiglia Rolls-Royce e continuare la sua spinta per connettere, alimentare e proteggere la società. L’impegno a garantire che tutti i nuovi prodotti siano compatibili con operazioni net-zero entro il 2030 è audace e non vedo l’ora di realizzarlo, insieme agli eccezionali team di Rolls-Royce in tutto il mondo.”

Girls@Polimi: con una donazione libera (scegli tu la cifra!) contribuisci insieme ad altri donatori a creare borse di studio per sostenere una o più studentesse che inizieranno a frequentare il primo anno di Laurea Magistrale dei corsi di Ingegneria che oggi hanno una bassa frequenza femminile. Dona ora

Credits home: www.wsj.com/
Credits header: www.flightglobal.com/