Best Of Home

2021, un anno da ricordare: gli innovatori politecnici

Continuiamo il nostro percorso del Best of 2021: da Forbes al Corriere della Sera, la stampa internazionale e le imprese di tutto il mondo celebrano i più grandi professionisti dell’anno. Tra questi tante menti politecniche. 

Un anno da ALUMNI! – commenta il Presidente Enrico Zio – Un anno che posso osare dire “normale”, vista l’eccezionalità della nostra comunità di Alumni. La serietà, la professionalità, l’etica e la dedizione degli Architetti, dei Designer e degli Ingegneri del Politecnico di Milano, uniti alla qualità delle loro competenze, portano “naturalmente” a questi grandi risultati. Allora, continuiamo a sorprendere il mondo con il nostro lavoro “normale”: io sono il Presidente di questa comunità, e me ne faccio vanto.

Mentre scriviamo, l’anno non è ancora finito e la lista potrebbe allungarsi. Sicuramente, poi, qualcuno ce lo saremo perso per strada: in quel caso, segnalatecelo e correggeremo. Certo è che queste cartoline dai podi del mondo, firmate da Alumni e studenti del Politecnico, sono una testimonianza della forza di questa community nei campi più svariati.  

Marzo 

11 politecnici nella lista Forbes dei giovani innovatori  

È la celebre lista degli under 30 da tenere d’occhio per le loro idee e l’impatto che avranno sul mondo. Tra loro anche diversi politecnici: Giovanni Pandolfi Bortoletto, Ingegneria Aeronautica, 29 anni, fondatore di Leaf Space, per la categoria Science; Matteo Marzorati, 26 anni, categoria Games, fondatore di Cordens Interactive e Alumnus in Product Service System Design; Domitilla Rapisardi, 29 anni, categoria Art&style, fondatrice di IINDACO e Alumna in Design della Moda; Francesca Bona, per la categoria Energy, 29 anni, esperta di transizione energetica, Ingegneria Energetica; ​Andrea Evangelista e Chiara Riente, entrambi 27 anni, Alumni in Ingegneria dei Materiali e delle Nanotecnologie e Design della Comunicazione, fondatori di Piantando, per la categoria Social Impact; Marco Laganà, 29 anni, categoria e-commerce, ha fondato Dog Heroes, Alumnus in Design della Moda; Elisa Piscitelli, 30 anni, e Mariapaola Testa, Ingegneria Gestionale, 29 anni, categoria Education, hanno fondato Orientami; Enrico Bertino, Mathematical Engineering, e Gianluca Maruzzella, Ingegneria Gestionale, fondatori di Indigo.ai, categoria Enterprise technology.

Aprile 

World’s top 50 best designers of 2021 secondo Marie Claire 

Tra i migliori 50 designer al mondo secondo la storica rivista c’è anche Elena Salmistraro, Alumna in Disegno Industriale, designer, pittrice e illustratrice per grandi nomi quali Apple, Disney e Ikea­­­­.

Plasmare il futuro del business attraverso l’AI: le 40 nella lista di IBM 

Nell’olimpo delle 40 donne dell’intelligenza artificiale troviamo due politecniche, entrambe Alumnae in Ingegneria Elettronica: Donatella Sciuto, prorettrice del Politecnico di Milano e delegata del rettore alla Ricerca e alla Diversity, e Elisabetta Burei, Alumna in Ingegneria Elettronica e Senior manager demand&project di CheBanca!

I guru della sicurezza informatica in Italia 

La Repubblica seleziona in una lista i 50 maggiori esperti italiani della cyber security, a livello internazionale. Tra loro, 4 Alumni: Vincenzo Iozzo, Ingegneria Informatica, Senior Director di CrowdStrike, azienda leader nel campo della cyber-security; Luigi Rebuffi, segretario generale dell’European Cyber Security Organisation, Alumnus Ingegneria Nucleare (è stato ospite della 10° edizione della Convention Alumni Politecnico di Milano il 13 novembre 2021); Giovanni Vigna, Ingegneria Elettronica e Phd, docente presso il Dipartimento di Informatica dell’Università della California a Santa Barbara (UCSB), fondatore del gruppo hacker Shellphish (le sue lezioni sull’hacking sono disponibili su YouTube); Stefano Zanero, Alumnus Ingegneria Informatica, professore associato al Politecnico Milano.

A proposito di cyber: lo sapevi che quest’anno si sono laureati i primi studenti in Cyber Risk Strategy and Governance?.

Settembre 

5 Alumnae politecniche tra le “inspiring 50” italiane  

Le donne ai vertici del mondo tecnologico in Italia: dal digitale, all’intelligenza artificiale, alla robotica, alle life sciences e via dicendo. Nella lista, 5 Alumnae internazionali: Cristina Canavesi, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Co-founder & President at LighTop Tech Corp; Elena Bottinelli, Ingegneria Elettronica, oggi Head of Innovation, Digitalization and Sustainability del Gruppo San Donato;  Guendalina Cobianchi, SVP Business Development & Partnerships in V-Nova, Ingegneria Gestionale; Monica Dalla Riva, VP Design & CX at Deutsche Telekom, Disegno Industriale; Patrizia Casali, Ingegneria Biomedica, innovation developer e team leader. Nella lista UK troviamo invece Marzia Bolpagni, Alumna PhD in Architettura. È specializzata nella digitalizzazione del patrimonio edilizio (Building Information Modelling), è stata premiata anche come young engineer of the year dalla Royal Academy of Engineering, che ogni anno premia i 5 migliori ingegneri, e ha ricevuto la prestigiosa Sir George Macfarlane Medal, attribuita ai giovani professionisti.

Ottobre 

Le 100 “wonder women” 

Ancora Forbes, per il quarto anno consecutivo celebra le 100 leader italiane di successo, selezionate tra scienziate, campionesse dello sport, visionarie imprenditrici e manager. Tra loro, due Alumnae:

Emanuela Trentin, Ingegneria Gestionale, CEO di Siram Veolia (è stata ospite della 10° edizione della Convention Alumni Politecnico di Milano) e Virginia Magliulo, Ingegneria Elettronica, President Global View HCM in ADP (la ritroviamo nel libro VERSO IL 2099 – 87 Consigli dai grandi Alumni del Politecnico di Milano”)

Tra i 100 migliori manager secondo Forbes Italia 

C’è anche Giuseppe Di Franco, Group Executive Vice President – Global Head of Resources & Services and CEO of Italy in Atos. Troviamo anche lui nel libro VERSO IL 2099 – 87 Consigli dai grandi Alumni del Politecnico di Milano”.