earthshot prize home

Earthshot Prize: vincono Milano e gli hub di quartiere made in Politecnico

La Città di Milano ha vinto la prima edizione del premio internazionale Earthshot Prize, con il progetto della Food policy degli Hub di quartiere contro lo spreco alimentare nella categoria “Build a Waste Free World”.

L’Earthshot Prize, ideato e finanziato dalla Royal Foundation of The Duke and Duchess of Cambridge, nasce per premiare le azioni più efficaci rivolte alla protezione dell’ambiente e prevede l’assegnazione di 1 milione di sterline (1,17 milioni di euro) a ciascuno dei vincitori delle cinque categorie e il supporto della Royal Foundation per i prossimi anni.

earthshot prize
Credits: @earthshotprize su Twitter

“Milano è la prima grande città ad applicare una politica contro lo spreco alimentare a livello cittadino che comprenda enti pubblici, banche alimentari, enti di beneficenza, Ong, università e imprese private. E sta funzionando — recita la motivazione del premio riportata sul Corriere della Sera —. Oggi la città ha tre Food Waste Hub, ognuno dei quali recupera circa 130 tonnellate di cibo all’anno o 350 kg al giorno, equivalenti a circa 260.000 pasti”.

MILANO “ZERO WASTE” DAL 2017

Il progetto – che è stato scelto tra altre 750 iniziative candidate in tutto il mondo – è nato nel 2017 da un’alleanza tra Comune di Milano, Politecnico di Milano con il gruppo di ricerca del Dipartimento di Ingegneria Gestionale Food Sustainability Lab di cui fa parte l’Osservatorio Food Sustainability, Assolombarda, Fondazione Cariplo e il Programma QuBì.

La realizzazione del primo Hub ha coinvolto Banco alimentare della Lombardia permettendo di distribuire pasti a 3.800 persone in un anno, grazie al contributo di 20 supermercati, 4 mense aziendali e 24 enti del Terzo settore. Oggi a Milano si contano 3 Hub di quartiere a Isola (2019), Lambrate (2020) e al Gallaratese (2021).

earthshot prize
Credits: www.foodpolicymilano.org/

“Vincere l’Earthshot prize è il riconoscimento di un grande lavoro di squadra che ha coinvolto l’intera città – commenta Palazzo Marino -: grazie al Comune e a tante realtà del Terzo settore, delle università, della grande distribuzione e della filantropia operative sul territorio”.

Il premio da un milione di sterline da parte della Royal Foundation sarà investito nell’apertura di nuovi hub sul territorio, garantendone la sostenibilità sul lungo periodo e la replicabilità nella rete delle città che lavorano con Milano sulla food policy.

Scopri tutto sulla ricerca politecnica di frontiera e sui temi definiti dalla Commissione Europea nell’ambito del Recovery Plan. Visita il sito Next Generation EU del Politecnico di Milano.

Credits home: www.foodpolicymilano.org/
Credits header: @earthshotprize su Twitter