Italiane di successo: chi sono le due Alumnae nell’ultima lista Forbes

Le liste di who’s who vanno di moda: che piacciano o no, è un modo per scattare una fotografia di una realtà in modo semplice e immediato, dando ai lettori gli strumenti per approfondire il tema. Proprio nelle ultime settimane abbiamo parlato della lista Forbes degli Under 30 italiani, che conta ben 11 giovani innovatori politecnici, e di quella de La Repubblica dei guru della sicurezza informatica in Italia, in cui fanno la loro comparsa 4 Alumni di grande prestigio internazionale.

Oggi parliamo di una nuova lista firmata Forbes, quella delle donne italiane che maggiormente hanno avuto un impatto positivo nel loro ambito nel 2021. Accanto a sportive e creative, anche manager, imprenditrici e scienziate. È il quarto anno consecutivo in cui Forbes Italia celebra le 100 donne italiane di successo (queste sono quelle del 2020: riuscite a trovare le Alumnae del Poli?).

DUE ALUMNAE NELLA LISTA FORBES 2021: LEADER DI PERSONE, PRIMA ANCORA CHE DI AZIENDE

Emanuela Trentin (Alumna Ing. Gestionale) è CEO di Siram Veolia, gruppo multinazionale con cento anni di storia che opera nel settore della gestione delle risorse energetiche. In Italia conta quasi tremila lavoratori e ha chiuso il 2019 con un fatturato di 700 milioni di euro. “La manager che spiega come risparmiare risorse ed energia. Soprattutto negli ospedali”, titola in un approfondimento del 2020 La Repubblica Economia, a cui Trentin dichiara: “Credo che il successo delle società sia basato sull’organizzazione. Quella perfetta, disegnata sulla carta non esiste, deve essere adattata alle persone“.  

emanuela trentin
Credits: www.repubblica.it

Di Virginia Magliulo (Alumna ing. Elettronica) parla invece Monza Today, che la descrive come “una delle 100 wonder women mondiali”. Magliulo ha alle spalle una carriera internazionale (ha lavorato come ingegnere di cantiere tra Londra, Parigi, Strasburgo e Israele) e una crescita lampo: arrivata in ADP nel 2015 è diventata direttore generale di ADP Italia in 5 mesi, general manager di tutta l’area del sud Europa nel 2017 e President Global View HCM nel 2019. Oggi guida oltre 1.000 persone.

virginia magliulo
Credits: www.datamanager.it

Da sempre impegnata nella lotta alla disparità salariale, in un’intervista ha dichiarato: “Ritengo che nelle aziende italiane ci sia ancora un bel passo da fare affinché diventino veramente specchio della società”. Perché, sostiene Magliulo, le aziende cambiano se sono le persone a cambiare. È questo il messaggio che passa nel suo contributo al libro degli Alumni “VERSO IL 2099 – 87 Consigli dai grandi Alumni del Politecnico di Milano”, dove descrive il ruolo dei giovani nell’avvicinare le aziende ai nuovi trend di consumo su scala globale.

Sostenendo il progetto GIRLS @ POLIMI puoi contribuire insieme ad altri donatori a creare delle borse di studio per sostenere le ragazze che si iscrivono ai corsi di laurea in ingegneria a bassa frequentazione femminile. Dona ora.