IMQ e Politecnico insieme per formazione e ricerca

IMQ e Politecnico saranno partner in specifici progetti di ricerca su prodotti e tecnologie innovativi; inoltre, IMQ parteciperà con i propri esperti al percorso formativo degli studenti del Politecnico su tematiche relative alla valutazione di conformità di prodotti e processi. Questo prevede l’intesa firmata dall’ing. Antonella Scaglia, Presidente e Amministratore Delegato di IMQ e Alumna PhD del Politecnico di Milano, e dal rettore Ferruccio Resta

L’accordo troverà applicazione in numerosi ambiti: bioingegneria e dispositivi medici, compatibilità elettromagnetica, connettività, interoperabilità dei sistemi, tecnologia 5G, Internet of Things, caratterizzazione di componenti e sistemi.

“L’accordo con IMQ intensifica lo stretto legame tra il Politecnico di Milano e le imprese. È questa la dimostrazione di come le organizzazioni più complesse e leader di settore possano trovare nell’università un interlocutore attento per rispondere alle evoluzioni del mercato del lavoro e alle nuove sfide nel settore della ricerca”, commenta Ferruccio Resta.

“Questo accordo permetterà di individuare nuovi investimenti finalizzati a una tempestiva valutazione delle nuove tecnologie, consentendo così di disporre gli strumenti per la creazione di valore nell’ambito della produzione industriale. Al tempo stesso siamo fieri di diventare partner di un ateneo tra i più prestigiosi a livello internazionale, collaborando nella formazione e nella creazione di nuove opportunità per gli studenti dell’ateneo, che consideriamo da sempre una fonte preziosa di nuovi talenti”, conclude Scaglia.

ALTRI ARTICOLI DELLA SEZIONEAteneo e Imprese
IN PRIMO PIANO