vespa home

Lego incontra Vespa, icona del made in Italy

In questi giorni è andata sulla stampa nazionale una delle protagoniste indiscusse del Made in Italy, la Vespa Piaggio. Come una bellezza rinascimentale, è stata riprodotta a tuttotondo e in scala 1:1 usando mattoncini Lego da un moderno scultore: Riccardo Zangelmi, LEGO Certified Professional. Ne hanno parlato molte testate, tra cui Il Sole 24 Ore, La Stampa, ANSA e Wired.

Lego e Piaggio l’hanno definita “un capolavoro di ingegneria”: composta da 110.000 pezzi di 11 colori diversi, pesa 93.3 kg ed è stata montata in 320 ore di lavoro.

vespa
Credits: www.vanityfair.it

L’occasione è l’uscita sul mercato del nuovo set Lego Vespa 125 #10298, che rappresenta, in particolare, la Vespa 125 del 1965. Una collaborazione tra Lego e Piaggio che celebra l’avanguardia ingegneristica e stilistica di Vespa, nata nel 1946 e prodotta in Italia, allo stabilimento Piaggio di Pontedera, per tutto il mondo, in 19 milioni di esemplari (finora, ma il conteggio è in salita e oggi punta all’elettrico).

Il set è composto da 1.106 mattoncini, di “apparente complessità media”, come scrive Il Sole, ma meno facile di quel che sembra (infatti è consigliato per appassionati adulti). Una volta assemblata, la Vespa in miniatura misura 22 centimetri di altezza, 35 cm di lunghezza e 12 cm di larghezza.

vespa
Credits: www.vanityfair.it

Marco Lambri, Alumnus del Politecnico di Milano (Architettura) e Head of Piaggio Group Design Center, commenta così la collaborazione con Lego:

“Collaborare con Lego è stata una esperienza straordinaria perché ha avvicinato due sogni, Lego e Vespa, accomunati dalle possibilità di espressione infinite che sanno offrire ai loro appassionati. Due brand straordinari capaci di attraversare epoche diverse, sempre sapendosi reinventare perché nel loro Dna c’è la capacità di unire e costruire. Come designer la sfida è stata quella di far convivere le forme morbide di Vespa con quelle dei mattoni di Lego, e mi pare una sfida decisamente vinta”.